U. A. Accoglienza

I primi giorni di scuola rappresentano per i bambini di 3 anni un’esperienza difficile, per la prima volta si trovano ad affrontare il distacco dalla famiglia manifestando con modalità diverse il dolore della separazione. Per questo motivo le insegnante sono chiamate ad utilizzare ogni risorsa personale: pazienza, comprensione, empatia per riuscire ad affrontare nel migliore dei modi quello che sicuramente risulta essere uno dei periodi più delicati dell’anno scolastico. Infatti il bambino deve sentirsi amato, accolto, sicuro dandogli sensazione di non essere stato abbandonato, ma affidato a persone che si prenderanno cura di lui proponendogli momenti di “coccole”, gioco, conversazione e divertimento…. La scuola ha lo scopo di far provare al bambino nuove esperienze, conoscenze ed emozioni significative. Inizialmente aiutarlo ad accettare e affrontare il distacco dalla famiglia con serenità, ad manifestare fiducia nelle persone che lo circondano inizialmente le figure adulte poi i suoi coetanei, cercando di percepire alcune delle regole essenziali per una buona convivenza. Successivamente portare i piccoli a coniugare le loro emozioni interiori con quelle della realtà che lo circondano, cercando di liberare i suoi stati d’animo attraverso giochi motori, attività grafiche-pittoriche, conversazioni o semplici gesti interpretati dal suo corpo.


Visualizza immagine di origine